A Vicenza, un G.P. di architettura

Il Dedalo Minosse, giunto alla nona edizione, rappresenta una pietra miliare tra i concorsi internazionali di architettura, un “Gran Premio” nel quale la qualità dell’opera architettonica si qualifica per quell’unicum che si viene a generare tra committente (inteso come promotore e finanziatore) e progetto (nella veste del progettista) in un quadro dove intervengono criteri valutativi legati all’ambiente, alla sostenibilità economica e sociale, all’uso di tecnologie e materiali innovativi, alla valorizzazione di cultura e paesaggio.

La giuria ha premiato realizzazioni tra loro molto diverse in attinenza a distinti elementi che hanno caratterizzato il “fare della committenza” dando perciò risalto a vari aspetti del progetto e non soltanto a quello “architettonico/formale” come solitamente si fa nei concorsi d’architettura.

Tra tante opere premiate mi fa piacere citare, in particolare, la realizzazione di tre sedi di banca a Tokio dove il committente – il Sig. Tamura, presidente dell’Istituto bancario – chiese al progettista, Emmanuelle Moureaux, di pensare ad un concetto di banca nella quale la gente del quartiere si sentisse a proprio agio in uno spazio assimilabile a un luogo o parco pubblico. Sono state pensate tre filiali tra loro formalmente distinte ma con uguale denominatore comune riconducibile al “richiamo alla natura” (una silhuette di alberi in facciata, un arcobaleno di millefoglie, una pioggia multicolore di aste verticali).

Sul piano dello sviluppo della sensibilità architettonica di luoghi “marginali” è singolare richiamare un intervento in Mali dove, una Fondazione che supporta comunità missionarie italiane, ha realizzato tramite gli architetti Emilio e Matteo Caravatti un “Centro di Riabilitazione Psicomotoria” assai interessante.

Il primo premio è stato assegnato ad una casa d’abitazione (Villa Kogelfof) : il proprietario ha riqualificato un’area di venticinque ettari piantando alberi e realizzando un lago divenuto nuovo habitat per alcuni animali selvatici.

Dedalo Minosse Premio Internazionale alla Committenza di Architettura
Nona Edizione 2013/14
Vicenza Mostra Palazzo Valmarana Braga
01.11 / 23.11.2014

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s