mimetismo minimalista

Nuovo edificio di ispirazione “contemporanea”

…un frontone angolato su un volume regolare dal quale emergono alcuni elementi che creano movimento e tensione nelle facciate…

…un gesto formale che ha una propria originalità nella compenetrazione volumetrica con forometria irregolare, nell’uso del rivestimento in lamiera a sottolineare il grande frontone e del colore “mimetico” che sottolinea le disomogeneità di facciata…

…il progetto ha rincorso quanto chiesto dalla committenza: ampie terrazze, significativi sporti di copertura a protezione delle facciate, unità immobiliari adeguate al mercato immobiliare…

…il fabbricato fu ideato nel lontano 2005 con l’intento di darne immediata attuazione; le incomprensibili lungaggini riscontrate per l’approvazione del progetto (se ne potrebbe scrivere una estesa memoria!) hanno fatto sì che fossero impiegati più di otto anni per vederlo ultimato.

…nel frattempo sono cambiate molte cose, in primo luogo noi stessi, il nostro modo di porci di fronte al progetto; oggi, probabilmente, anche l’approccio formale di ideazione sarebbe diverso.
…rimane, in ogni caso, la soddisfazione per il risultato ottenuto, anche in relazione ai giudizi positivi di varie persone che lo additano come realizzazione ben riuscita…

Fabbricato residenziale/commerciale a Bassano del Grappa (VI)
Progettista/Direttore dei Lavori: ing.arch.Henry Zilio
Collaboratori: arch.Tatiana Prest, arch.Sara Dalla Serra, geom.Roberto Baggio, ing.Devis Rodighiero

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s