Beijing: una sorpresa!

Una situazione fortuita mi ha consentito di visitare Pechino; non ci sarei andato di proposito e non mi aspettavo alcunché….

…torno con un’impressione decisamente positiva!

 

una città pianificata

strade ed urbanizzazioni corrispondono ad un disegno pensato e voluto
 

una città moderna

edifici ed infrastrutture hanno caratteristiche contemporanee e di sviluppo in progress

 

una città ordinata

ogni cosa procede, con relativa lentezza, in modo regolare secondo regole e modi di vivere condivisi

 

una città a misura d’uomo

le persone appaiono vivere in tranquillità e semplicità; tutto sembra svolgersi senza foga o ansia

 

…. una città con tante piste ciclabili,

con aree verdi frequentate, con centri commerciali modernissimi dove, a volte, si trovano belle opere d’arte e quartieri tradizionali (hutong) tenuti decorosamente, con aree destinate alle attività artistiche (798 district), con aree ed edifici storici di rappresentanza, una città sicura dove si circola ovunque senza indugio sia di giorno che di notte, senza cartacce per terra, senza homeless o accattoni, con una popolazione serena ma al contempo poco sorridente o festaiola, una città dove circolano auto ben tenute, moto e tricicli elettrici, diverse biciclette, una città disseminata di toilette pubbliche che spesso vengono usate dalla popolazione in quanto le case ne sono prive

 

 

…una città capitale

che colpisce per il genius loci diverso da ogni altra ma che contiene elementi di molte, un mix tra una città yenkee, mediterranea, sudamericana

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s