Tutti i colori di “Prince’s Home”

Come alcune scelte, apparentemente “minori”, condizionano il risultato finale di un progetto.

1_

2_

3_

4_

5_

6_

La pubblicazione di alcune foto di una casa che ho chiamato “Prince’s Home” mi offre la possibilità di descrivere una situazione che mi trovo spesso a gestire, come ritengo tantissimi altri architetti, su mie scelte di natura formale che vengono diversamente fatte realizzare dal Committente.

La questione è subito posta: ho pensato e animatamente sostenuto che la casa dovesse essere nell’insieme tinteggiata di colore bianco fatta eccezione di alcune pareti dove si sarebbe dovuto usare un colore violaceo (in continuità formale con il muro interno in modo tale che da dentro l’abitazione si avesse la percezione dell’”intrusione” di un elemento colorato nel volume bianco).
Ebbene, il Committente non se l’è sentita! Ha fatto completamente tinteggiare la casa di un colore giallino moscio.
La casa è finita, il risultato appare soddisfacente. Tutto bene…..

Ma, francamente, io non sono soddisfatto appieno: ho la percezione che la casa tinteggiata di bianco e violaceo sarebbe stata profondamente diversa.
Così mi sono fatto preparare delle simulazioni per capire, confrontare, riflettere…..

Voi cosa ne pensate?

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s